nura crea, handmade, sardegna, mamuthones, storia, tradizione, abiti tradizionali, sposini

Visualizzazione post con etichetta maistas de mexìna. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta maistas de mexìna. Mostra tutti i post

mercoledì 25 dicembre 2013

Mani in Poesia: tra Versi e Manualita'.



Lo scambio di idee, la condivisione, il confronto, favorisce un incontro tra la parola e la manualita'. Così nasce l'idea di queste immagini, le quali ritraggono i lavori di Nura Crea accompagnati dai versi tratti dalle Poesie di Elisabetta Dessì. 



Donna in Abito Tradizionale di Sassari. Nura Crea
I versi sono tratti dalla Poesia "Battito d'ali" di Elisabetta Dessì 
Foto di Sardegna Cooking Studio





Brebì di Sardegna #brebidisardegna realizzate da Nura Crea
I versi sono tratti dalla Poesia "Dammi il tempo che comincio a ballare" di Elisabetta Dessì
Foto di Valentina Schirru




Maista de Mexina Quatipua realizzata da Nura Crea
I versi sono tratti dalla poesia "Sognatrice" di Elisabetta Dessì
Foto Nura Crea



Donna in Abito Tradizionale di Sassari realizzata da Nura Crea
I versi sono tratti dalla Poesia "Bambini" di Elisabetta Dessì
Foto di Luca Porcheddu flickr

Buon Proseguimento! 


giovedì 17 gennaio 2013

Linea Perdas. Storie di Sardegna raccontate sulla Pietra.


Perdas.
Fortemente legate alla Terra.

Storie di Sardegna raccontate sulla Pietra. 


Abito tradizionale di Atzara.Su Pietra.

Perdas nasce dalle Pietre e sulle Pietre. Donne, Uomini, Maistas de Mexina, Mamuthones... 

Maista de Mexina. Raccolta delle erbe. Su Pietra. 

Abito Tradizionale di Tonara. Su Pietra. 

Abito Tradizionale di Oliena. Su Pietra. 

Abito Tradizionale di Laconi. Secondo Posto concorso Neula Gioielli sui colori dell'Autunno. 

Abito Tradizionale di Belvi'. Su Pietra.

Coppia in Abito Tradizionale. Sanluri, Tuili. Su Pietra.

Mamuthone su Pietra. La Sardegna restera' sempre Sardegna finche ci sara' l'ultimo Mamuthone a proteggerla. 

venerdì 5 ottobre 2012

Halloween? No grazie. In casa Nura si dice Sas animas !


La fine di Ottobre rappresenta il passaggio tra la stagione solare e quella delle tenebre, tra la luce e il buio. Quando ancora eravamo legati ad una societa' basata sull'agricoltura sapevamo benissimo che terminati i raccolti e riportato le greggi verso casa, era giunto il tempo di stringerci attorno al focolare domestico e raccontarci tante storie. 
Questa ricorrenza in Sardegna veniva e viene tutt'ora celebrata sotto il nome di Sas Animas
(in qualche paese anche su Mortu Mortu, Is doppiadoris, is Frakkeras...), quella che per i celti è Shamain.  

Per tradizione il primo Novembre, nella stanza principale della casa,  veniva accesa una lampada ad olio per ogni caro defunto e si lasciava libero accesso alle scorte di cibo. Si prediligevano pere, castagne (come simbolo di rinascita) , il pane, l'acqua. La mattina seguente all'alba veniva celebrata la messa e i piu' giovani chiedevano di casa in casa is panixeddas, panificati il giorno della vigilia.
Si pensava che essi si sarebbero cibati e rifocillati prima di ritornare nell'altro mondo. 

sas animas nura crea

E' bello pensare che c'e' stato un tempo in cui le porte tra il nostro mondo e quello degli spiriti erano aperte e in continua comunicazione, e nella notte magari avevi la fortuna di incontrare qualche jana...
E poi dopo tutta questa magia.... e' arrivato Halloween! Ma Halloween...... itta e? direbbe mia nonna,,, 

Halloween è una tradizione prettamente americana e canadese trasformata in festa commerciale e sopratutto internazionale. La festa (di origini antiche e europee) fu supportata nei secoli per eliminare la tradizione pagana e offerta ai cristiani martiri. I nomi vennero adattati e modificati sino all'odierno Halloween. 

E noi che abbiamo fatto? Abbiamo lasciato da parte la magia, il mistero e l'unicita' e ci siamo totalmente immersi nella ricorrenza commerciale, di cui magari non conosciamo nemmeno piu' l'origine. 

Sarebbe bellissimo se a scuola i bambini potessero imparare queste tradizioni e poter scegliere, a differenza nostra,  sarebbe bello se da quest'anno tutti iniziassimo a chiamare le cose con il loro nome, noi ci stiamo provando,  e sarebbe bello vedere bambini mascherati da elfi e janas anziche' da personaggi hollywoodiani. Sarebbe magico.
Invece è Halloween. 

maistas de mexina nura crea


" Deus si du paghet" . "Deus paghet tottu".

Fonti: Federico Melis, i riti del fuoco. Tratto da Shardana i calcolatori del tempo. Leonardo Melis. 

domenica 15 aprile 2012

Maistas de Mexìna : profumi di Sardegna




          Maistas de mexina è una linea dedicata ai profumi di Sardegna. Profumi di erbe antiche, profumi di pietre, profumi di stoffe....


maistas de mexina nura crea

                 Il sapone artigianale e naturale porta il marchio Limpius.

maistas de mexina nura crea

                  I lavori di sartoria sono stati realizzati da Emporio Tabita

maistas de mexina nura crea



maistas de mexina nura crea




Buona Sera a...

Nura Crea Feed inserisci la tua email